Come ottenere un bel tatuaggio all’hennè

243058078_907a078384.jpg

foto ed hennè © by Holikarang

Molte persone pensano che per ottenere un buon colore sulla pelle con l’hennè naturale vi si debba aggiungere qualche ingrediente chimico o ripassare più volte il disegno… Il segreto, invece è molto semplice… usare della polvere di hennè FRESCA! In realtare 3 sono le parole d’ordine: 1. freschezza 2. posa 3. cura successiva.

foto ed hennè © by Holikarang

1. freschezza Spesso capita che, acquistando la polvere in erboristeria o in negozio, questa sia rimasta per molti mesi sullo scaffale ad invecchiare. L’hennè, infatti, dovrebbe essere conservato a riparo da luce, aria e umidità. In questo modo continuerà a dare il colore più intenso.

Finora, l’unico modo per me di avere un buon hennè è stato quello di procuramelo direttamento dai produttori o da rivenditori che conoscano il modo di conservarlo, diversamente ho avuto scarsi risultati perché l’hennè si è rivelato quasi sempre già vecchio.

Naturalmente, l’hennè deve anche essere preparato nella maniera giusta e questo richiede una certa pratica per i tempi di riposo della pasta e gli ingredienti, ma la materia prima è fondamentale, soprattutto perché non è molto esaltante fare un bel disegno e poi trovarsi con una macchia quasi invisibile.

Qulcuno usa passare una mistura di limone e zucchero sull pasta essiccata per tenere idratata e permettere al colore di penetrare meglio, ma se nella pasta c’è già abbastanza zucchero non sempre è indispensabile.

2. posa Un’altra cosa fondamentale da sapere è che l’hennè va lasciato in posa il più possibile, anche una notte, e che il colore, una volta rimossa la pasta, non è subito scuro. Si passa da un iniziale arancione fino al rosso-bruno più scuro nell’arco di due giorni.

Mentre la pasta è in posa, è necessario che il colore penetri bene negli strati della pelle e questo processo può essere aiutato in vari modi, ovvero con l’ggiunta di zucchero alla pasta prima dell’applicazone o con l’applicazione sulla pasta in posa di una mistura di zucchero e limone, con la copertura della pasta in posa con un materiale traspirante come la carta igienica o cerotto di carta anallergico (mi raccomando, mai pellicola!) e con il mantenimento del calore sulla parte (senza ustionarsi o senza sudare). Ripassare con il fon tiepido la parte o semplicemente coprendo con carta igienica dovrebbe essere sufficiente.

3. cura successiva Anche la cura del disegno è fondamentale. Appena rimossa la pasta, è consigliabile stendere uno strato di olio naturale (l’olio da tavola va bene). Non bisogna lavare il disegno per l’arco di tempo in cui il colore matura, ma evitare il contatto con l’acqua o, se proprio non si può evitarlo, passare dell’olio naturale o usare guanti di gomma per proteggerlo. Se si va al mare o in piscina uno strato di crema prima di fare il bagno può aiutare a proteggere il disegno. Ricordate che l’henné ha filtro solare e se vi esponete al sole con il disegno, una volta scomparso potrebbe restare il segno dell’abbronzatura.

Se volete, invece, accelerare la scomparsa del disegno, lavate la parte con sapone il più possibile e asciugate strofinando bene con l’asciugamano. Fare la doccia o il bagno (ancora meglio se in piscina!) aiuterà il processo molto. Potete anche esfoliare delicatamente la pelle, ma attenzione a non irritarla troppo. Anche l’uso di creme cosmetiche può aiutare ad accelerare la scomparsa del disegno, o di acqua ossigenata. L’hennè penetra gli strati cornei, quindi ci vorranno un paio di giorni per eliminare il segno, più è scuro il disegno più difficilmente scomparirà.

 Per ulteriori consigli e indicazioni, vedi anche i video tutorial di Holikarang!

About these ads

83 risposte a “Come ottenere un bel tatuaggio all’hennè

  1. Good luck with this blog Holikarang! I’m sure many people will thank all that information. Sad it’s not in english though!

  2. Grazie di esserti linkata al mio blog! Coambio subito il link che avevo col tuo vecchio blog con questo che è molto più bello!!!
    Sarebbe bellissimo fare uno spettacolo insieme! Pansiamoci sul serio!!!
    A presto!

    Manu

  3. Mi scuso per gli errori… oggi sono fusa…

  4. Pingback: Ricette per la pasta di hennè « Holikarang - body art naturale

  5. ho acquistato la polvere in erboristeria… ma per ottenere quel liquido per poter fare i tatuaggi cosa devo fare alla polvere??? potrei avere la ricetta??? ecco la mia mail: DeryDery@hotmail.it…. attendo risposte..graazie

  6. Ciao Federica, grazie per la visita e per il commento! Questo blog è nato proprio per darmi modo di rispondere in maniera esauriente a tutte le persone che mi scrivevano, poiché mi è impossibile scrivere lunghe e dettagliate mail ogni volta per questione di tempo. Troverai la ricetta, che ho messo a disposizione di tutti, su questo blog come ‘ricetta per la pasta di hennè’. Spero ti sia utile… Inoltre, se il prodotto che hai acquistato non dovesse darti un buon colore, non disperare, talvolta conta molto il tempo di posa e quello si impara con un po’ di esperienza, inoltre, il prodotto potrebbe non essere fresco, quindi non gettare la spugna al primo tentativo! Ciao!

  7. ciao!
    bellissimo blog complimenti!!!vorrei chiederti un consiglio pero..ho visto dalle foto dei tuoi disegni che certi sono piu scuri e altri invece piu tendenti al rosso/bruno.mi sapresti dire come fare per ottenere un colore scuro,se devo usare una qualita particolare o oli essenziali particolari..visto che ho letto che l’indigo non funziona bene come l’hennè!
    grazie in anticipo!ciao!

  8. Grazie molte della visita e dei complimenti kiara. In genere sulle foto è specificato, almeno quelle sul mio sito, non so se ho capito bene la tua domanda. Comunque, le foto dove l’hennè è quasi nero sono le foto con la pasta in posa, mentre quelle dove il colore è quello naturale dell’hennè originale (lawsonia inermis) rosso-bruno, sono quelle dove la pasta, secondo il procedimento, è stata rimossa e il colore ha ossidato nelle ore seguenti. Il colore è più scuro sui piedi e sulle mani, in particolare il palmo.
    L’hennè tradizionale e naturale 100% deve essere di quel colore. A parte il fatto che non apprezzerei del nero sulle mani, non conosco tinture nere completamente naturali per body art, a meno ché non durino un paio di giorni. Per otttenere il nero viene aggiunta della tintura chimica per capelli contenente PPD nociva da applicare sulla pelle. Personalmente non mi fido a usare tali sostanze e non le consiglio, ma se desidera maggiori dettagli, può fare una ricerca internet a proposito.

  9. ciao ho comprato una polvere d henne è verde mi hanno detto di dosare 2 cukkiai d henne cn 1 di limone euna tazza da the d acqua , l’ho fatto poi ba messo sul fornello xqualke minuto e poi puo essere usato l’ho fatto ma nn ho una cristicina sul disegno ma semplicemente qui e li una leggera polvere tipo sabbia appiccicata ma non è fitta???credo ke il disegno sarà arancione c’è un modo x poter far diventare questa miscela piu scusa senza usare prodotti dannosi?

  10. Gentile Kiara,

    grazie della visita. Innanzitutto ti consiglio di leggere tutti i post di questo blog perchè vi troverai molte risposte alle tue domande. Poi… credo che chi ti abbia dato la ricetta, l’hennè non lo abbia mai fatto, poichè le dosi di liquido sembrano eccessive… un cucchiaio di polvere con una tazza di acqua…ottieni dell’acqua sporca e non una pasta.
    Vorrei anche ribadire che se non ho idea di che hennè usi, non posso aiutarti granchè, perchè le qualità reagiscono in modo molto diverso. Inoltre, non mettete MAI sul fornello l’hennè, può perdere il potere colorante e rovinarsi irreparabilmente.

    Ti faccio notare, infine, che ho già chiarito come il colore pieno, la macchia di hennè lo raggiunge anche in due giorni (48 ore) quindi il colore che vedi non è quello finale il più delle volte.
    Ti consiglio di usare una buona ricetta e una qualità buona di hennè fresco, questo dovrebbe già assicurarti un buon colore, se non altro come quello che ottengo io (vedi le foto nel blog e sul mio sito).

    I prodotti, come dici tu dannosi, non capisco quali siano, ti riferisci a prodotti chimici altamente sensibilizzanti? Quelli sono usati per ottenere il colore nero, ma puoi avere comunque un colore scuro anche se non è nero pece usando prodotti naturali.
    Spero di esserti sata utile. Ciao

  11. ciao, ho comprato in erboristeria una penna con dentro l’ hennè.. ma non sono molto bravo a disegnare, mi hanno detto che c’è un modo x ricalcare una figura e fare un disegno perfetto… che mi dici??

  12. Salve a tutti, ioho dato un’occhiata a questo stio ed è proprio realizzato bene ma ho diverse domande:

    1) Ho visto che si possono acquistare dei kit sul negozio online, quando acquisto un kit, non devo preparare nessun tipo di pasta giusto? Cioè il materiale per fare il tatuaggio è già tutto dentro vero?

    2) Io poi nn ho ancora capito come si realizzano i tatuaggi all’hennè, ho capito solo che c’è questa pasta da applicare sulla pelle, ma scusate, io devo applicare questa pasta sulla pelle e poi con un qualcosa di appuntito come appunto lo stuzzicadenti realizzo le linee, i controni e gli occhi del mio disegno? Io volevo disegnare una fatina alla mia ragazza, devo far scendere pian piano la psta e poi tracciare come se avessi una matita le linee del viso, dei capelli etc…?

    spero mi facciate sapere presto e grazie a tutti e complimenti per il sito!!

  13. Ciao Andrea, grazie della visita e del commento. I kit sono fatti a posta per dare il colore migliore (e rosso-marrone, specifico) quindi l’hennè deve essere il più fresco possibile. Per garantire questo io non fornisco la pasta già pronta (perché la pasta di hennè naturale al 100% ha una durata limitata, mentre la polvere conservata bene può durare anche alcuni anni), ma l’hennè in polvere con tutto il necessario per ottenere la pasta.Anche l’applicatore e le istruzioni sono tutte comprese nel kit, quindi non ti spiego qui in dettaglio perché nel kit c’è tutto quello che ti serve.
    Se vuoi fare un disegno preciso e non sei esperto, puoi usare lacarta ectografica per riportare un disegno dalla carta sulla pelle. Io ne ho di disponibile in caso se dovesse servirti. Se hai bisogno di sapere altro fammi sapere. Ciao!

  14. Grzie mille, poi ti farò sapere come è andata :-).
    Se ho bisogno di altro poi ti faccio sapere.

  15. salve…ho visto i tutorial e devo dire ke sn molto kiari…complimenti veramente. volevo xò sapere se la pasta applicata si stakka da sola dalla pelle, o la si deve togliere?!
    grazie…
    e ancora complimenti x il sito :)

  16. Salve Antonella e grazie dei complimenti, mi fa piacere che i tutorial ti siano stati utili! Non appena avrò un po’ di tempo conto di fare un video sulle FAQ frequently asked questions, in modo da chiarire altre cose… comunque la pasta deve restare sulla pelle il più possibile, in modo che il colore penetri bene (io in genere ci dormo una notte e la mattina la tolgo così non me ne accorgo nemmeno..) e non deve togliersi troppo facilmente. Quando la togli è secca, quindi va rimossa senza acqua né sapone, ma con olio da tavola, se vuoi puoi aiutarti con qualcosa che la raschi leggermente via, (io uso le unghie e basta…). Il colore non sarà subito scuro appena rimossa la pasta, ma arancione neon, se l’hennè p buono il colore ossiderànelle ore seguenti scurendo sempre più…

  17. grazie mille…;)

  18. ciao
    leggendo il tuo blog mi sono innamorata di questa arte!
    vorrei chiederti
    - tieni dei corsi in giro l’italia?
    - x lasciare essicare la pasta di hennè tutto il tempo necessario e nn perderla in giro muovendosi è posssibile ricoprirla con qualcosa tipo della garza idrofila??
    grazie x l’attenzione!

  19. Ciao Karmen! Mi fa molto piacere di avere contribuito al tuo interesse! Io tengo corsi in base alla richiesta, quindi dipende dove mi chiamano… casomai iscriviti alla newsletter andando su http://www.holikarang.it e se faccio qualcosa fuorisede lo comunico… Intanto puoi vedere i video tutorial e chiedi pure se hai dubbi! Quando la pasta è secca, qualcuno ci mette dello sciroppo fatto cin una parte di succo di limone e una parte di zucchero. Dopodiché è bene tnere l’hennè coperto, così il calore del corpo aiuta il colore a penetrare. L’opzione migliore è la carta igienica, perché è morbida e fa traspirare, se non hai molta traspirazione puoi anche fissarla con della pellicola trasparente sopra, altrimenti basta fissarla con del cerotto di carta.

  20. Ciao,
    scusami sono disperata e vorrei un consiglio…
    Ho appena fatto 2 tatuaggi all’hennè…ma da come vedo in video nn è uguale…nn sono riuscita a farli con la carta a cono e ho provato in tutti i modi…dalla siringa senz’ago allo stuzzicadenti. Cosa ho sbagliato?Non esce bene e la pasta si indurisce subito e si stacca lasciando la pelle com’era prima.
    Ho seguito tutte le istruzioni che mi hai dato.
    Aiutami ti prego non oso immaginare quando stasera toglierò la pellicola come sarà…e il peggio è ke domani andrò ad una festa.
    Grazie mille in anticipo.

  21. Ciao, il tuo blog è davvero bello, ben realizato e pieno d’informazioni :) comunque ti volevo chiedere quale polvere è meglio che acquisti per una ottima riuscita della pasta (in giro ho trovato polvere 100% hennè per capelli di colore nero, rosso, rosso mogano e biondo…) qual è la migliore?

  22. Ciao sono rimasta affascinata dal tuo sito e dal modo in cui lavori…vorrei acquistare se è possibile il kit ke utilizzi tu perchè sei sicuramente una professionista in questo settore e andrei incontro ad un buon acquisto.Potresti contattarmi per dirmi costi e modalità???Grazie mille aspetto una tua risposta

  23. ciao me ha piaciuto molto el tuo sito, vorrei sapere si te da del corsi,e si fai aunche tattuaggi, sei a Milano? grazie

  24. ciao , complimenti sei bravissima.
    Io ho aperto da poco un centro benessere hammam a roma, tutto il centro è incentrato sulla cultura indiana e marocchina, ho intenzione di proporre il servizio di tatuaggi all’hennè ai miei clienti, ho provato a seguire tutti i tuoi consigli, ma non riesco a fare uscire bene la pasta dal cono, non so se è troppo spessa la pasta o troppo stretto il cono…quindi vorrei chiederti se svolgi dei corsi a roma di tatuaggio all’hennè, mi potresti tenere informata e mandarmi maggiori info sulle modalità del corso ……in attesa di conoscerti presto Pagani Roberta.

  25. gentile holi,è da un bel pò di tempo che navino nei tuoi affollatissimi blog e dopo aver visto tutti i tuoi disegni e video,ti volevo fare i complimenti xchè sei un’artista indiscussa.sai ho provato anche io a cimentarmi in questo campo.ho provato diversihennè in giro(iran 2008,perù,ecc)solo con quello marocchino mi esce fuori un pò di colore,un marrone chiaro(dopo 24 ore)ma molto chiaro,ora ho provato a comprare mallo di noce,ho mischiato all’hennèe devo dire si è scurito.ma ho dei complessi,xchè non mi è riuscito bello scuro?ho acquistato olio di lavanda e tree the.faccio decine di impasti al giorno,lascio riposare come dici tu,ho provato con il limone,ma niente..pensavo non è che noi europei abbiamo la pelle con una diversa acidità e quindi l’hennè tenda a non arrossire(marrone mattone)o l’henne che ho comprato io non sono buoni(ben 4 diversi tipi)sono tutti raccolto 2008 e scadenza 2010.se tu vendi hennè fresco ti prego di rispondermi,ne vorrei comprare un pò.ho speso tanti soldi e sono a terra di risultati,confido in te e nella tua bontà..ciao carlo dimenticavo….complimenti dinuvo 6 grande artista..

    • caro Carlo, sei troppo gentile…
      Innanzitutto devi sapere che non tutti gli hennè sono uguali…per esempio, non avevo mai sentito che ne esistesse di peruviano… suona buffo e non sono certa che il clima del Perù sia l’ideale per l’hennè. I migliori per body art sono marocchino, indiano del rajasthan, yemenita o pakistano. Se il marocchino che hai usato era davvero fresco e di buona qualità avresti dovuto avere un buon colore. Il marocchino è in genere anche il più facile da usare perché dovrebbe colorare da quasi subito… I casi sono che o la procedura che segui non è corretta (sottoponi la pasta a eccessivo calore per caso?), o l’hennè che hai usato non è di buona qualità o mal conservato, oppure la tua pelle potrebbe non sviluppare molto colore, per esempio, hai provato anche sugli altri o solo su di te?
      Io ho ancora qualcosa, comunque presto scriverò un post con il riferimento ai fornitori europeai a cui rivolgersi perché attualmente il negozio non è attivo e penso di chiuderlo, in quanto ho altre attività in corso e importare è diventato un po’ complicato.

  26. grazie per la tempestiva risposta!!!si ho provato anche in varie pelli oltre la mia,2 ragazzeuna che ha la pelle chiarissima dopo la crosta che teneva il piùpossibile circa 4 ore è uscito il classico arancio dopo 24 ore un è venuto un marrone chiaro,dopo48 ore più rossiccio.ma sempre sbiadito.invece nell’altra ragazza che era abbronzata si è perfettamente mimetizzato sulla pelle scura.su di me restano marroncini moltoleggeri a stendo si capisce ma sempra più macchiata o sporca.scusamiiii hai ragione non era perù ma persiano.per quando riguarda il calore,ho fatto come dici tu cioè acqua tiepida,o come dice la mia amica marocchina no calda no fredda.lei applica subito la pasta sulla pelle.anche io ho fatto così e sai sia senza olio che con olio il colore è lo stesso,o riposa un 4 ore in pellicola o non rilasciato lo stesso colore,sarei molto contendo se potrei trovare un distributore italiano di hennè,comunque il mallo di noci per me non serve a molto l’henne è più forte..cmq.per quando riguarda l’henne marocchino è più forte sul palmo della mano,già sul braccio non prende molto bene,l’unica prova che non ho fatto è di tenerlo al buoio ma cambierebbe molto?detto questo non mi resta che arrendermi?o di fare l’henne solo a pelli chiarissime?bho..sai holi la cosa più strana cosè?la mia amica marocchina mi ha gentilmente fatto per mew un piccolo imnpasto del suo hennè,io ho preso ed ho fatto varie prove…dopo un paio di ore ci rivado e vedo che le mani di lei erano rosse melanzana visto che ha fatto l’impasto con lemani,invece i miei con la stessa pasta erano giallini (poi marroncinichiari)devo chiamare un esorcista o è normale?ciao trovo che sia gentilissimo da parte tua che oltre che sei impegnata con tutti i tuoi lavori tu possa trovare del tempo a dedicare a noi grazie col cuore tuo fans

  27. Ciao,
    complimenti per il sito è davvero molto bello.
    Mi sto da poco interessando ai tatuaggi all’hennè… finora l’avevo usato solo sui capelli :)
    Uso hennè marocchino.

    Mi piacerebbe molto sapere se esistono corsi o scuole per imparare meglio (io sono della pr. di BG).

    Poi mi piacerebbe anche “contestualizzare” il tatuaggio come nella sua corretta pratica tradizionale: per esempio mi piacerebbe sapere se le posizioni standard per i disegni sono solo mani e piedi, o anche altre? Se è un tatuaggio solo femminile o anche maschile? Se il tatuaggio è a “visione privata” oppure può essere esposto in pubblico? In che occasioni particolari viene fatto (matrimoni, feste, etc.) ? Come sono curiosa :)

    Tanti complimenti ancora per il sito e per i tuoi disegni!
    Buona giornata e buon lavoro!

    • ciao, al momento in italia che io sappia, gli artisti che usano l’hennè naturale al 100% per body art sono molto poche. Trovi qualche accenno a storia e contesto nei post del blog. Se terrò un seminario non lontano dalla tua zona ti farò sapere.

  28. ciaoo…
    vorrei sapere perchè la mia pasta una volta seccata e tolta mi lascia un colore aronciano chiaro e non un bel rosso scuro…

    • ciao marta, il colore è sempre arancione all’inizio, ho scritto alcuni post in proposito. Il colore si sviluppa ossidando in 1-2 giorni, a volte anche 3, ma se resta arancione significa che l’hennè è vecchio oppure che per qualche motivo (ce ne sono vari) non ha preso sulla tua pelle. Presto pubblicherò un post con le FAQ e spiegherò tutte le cose in un solo post.

  29. ciao bel blog!! volevo kiderti dove fanno questi tatoo con l’hennè a milano!! nei centri benessere??

    • ciao emanuele, che io sappia in italia sono una delle pochissime a fare questo tipo di diegni tradizionali, nessun centro benssere sembra interessato comunque ad offrire per ora questo tipo di servizio, altrimenti condurrei volentieri dei seminari per loro. Magari in futuro sarà più facile… L’anno prossimo dovrei avere la possibilità di essere a milano più spesso, per chiedere info puoi contattarmi privatamente. ciao

  30. CIAO HO CONOSCIUTO DA POCO IL FANTASTICO MONDO DELL’HENNE’ E SONO MOLTO AFFASCINATA, VOLEVO SEMPLICEMENTE CHIEDERTI SE POSSO FARMI DEI TATOO CON QUESTA TECNICA ESSENDO IN GRAVIDANZA CIAO CORDIALI SALUTI

    • ciao agata, intanto congratulazioni per l’evento… e poi per la domanda, se usi henné per body art 100% naturale vai sicura, magari usa olio essenziale di lavanda invece che altri tipi, tradizionalmente l’henné veniva fatto anche quando la fdonna partoriva, oltre che per il matrimonio. In america c’è una nuova moda di farlo sul pancione verso il settimo mese, se vuoi dare un’occhiata, l’ho fatto anche io a una mamma http://www.flickr.com/photos/holikarang/2550186155/

  31. GRAZIE NON VEDO L’ORA DI FARNE QUALCUNO DEVO SOLO TROVARE L’HENNE’ FRASCA UN ABBRACCIO

  32. bello questo intervento!

  33. carissima sono disperata!!!!! ho un sacco di domande da farti ;
    1- io uso l’hennè per capelli planta medica preso in erboristeria e molti mi hanno detto che va bene lo stesso è vero?
    2- mi dici dettagliatamente l’impasto che devo fare? tieni conto che nn ho olio essenziale se vuoi lo compro ma è necessario?
    3-ho già provato a fare l’impasto e ho fatto il tatoo ma si è tolto da solo e non ha lasciato segni però ho sbagliato la miscela perchè ci ho messo acqua tiepida e 3 goccie di limone ma ho mescolato pokissimo è per questo che non è venuta?
    4-è la mia prima volta ( escludendo quella in cui è venuto uno skifo) hai qualche consiglio?
    complimenti per questo magnifico blog e i tuoi video che sono molto esaurienti……ASPETTO UNA TUA VELOCE RISPOSTA CIAOOOO

    • ciao l’unico consiglio che ho è quello di procurarsi del vero henné fresco per body art, è l’unico modo di ottenere del buon colore. Poi vorrei sapere chi sono questi ‘molti’ che dicono di usare hennè per capelli sull pelle… sarebbero le persone che lo vendono o chi lo ha effettivamente usato???

  34. sono Melinda, volevo chiedervi, (scusate l’ignoranza, ho 14 anni…) volevo fare un tatuaggio all ‘hennè, in casa ho solo hennè rosso e pennelli… Potrei riuscirci? Faccio l’artistico, quindi disegno bene, ma il disegno resterebbe impresso sulla cute? Grazie infinite!

  35. Ciao a tutti! Sono Alice, ho 12 anni e vorrei farmi un tatuaggio all’hennè (un tatuaggino piccolo sulla spalla) Ovviamente sarei aiutata dalla mia mamma, ma in casa ho l’hennè che la mamma usa per i capelli (rosso) e non possiedo particolari attrezzi per creare il tatuaggio… Mi aiutate?

    • ciao alice. l’ho spiegato molte volte ormai, in video, sul blog ecc. comunque no non va bene l’henné per capelli, chiedi alla mamma di cercare dell’hennè specifico per body art (meglio se lo acquisti online, non costa molto e ne basta poco). Non servono particolari attrezzi, se guardi i video tutorial e la ricetta su questo blog troverai tutte le informazioni, ciao

    • Alice (e mamma) io come per tutti non rispondo alle domande che sono già risposte sul blog (come specificato sulla pagina basta fare una ricerca, o guardare i video che ho fatto a posta per questo e dove rispondo 35 volte al giorno alla stessa domanda). Comunque la risposta è no, l’henné per capelli non va bene, dì alla mamma che vada su ebay e cerchi henné per body art. ciao e fammi sapere se ci riesci poi a fare il disegno.

  36. Cara Holikarang, forse 12 anni sono troppo pochi per un tatuaggio all’henne? Ho la pelle chiara, ma sono abbronzata, il disegno si noterà poco. Io e la mia mamma siamo confuse, e abbiamo bisogno di consigli. Aspettiamo con ansia tue risposte! Un bacio e complimenti dalla tua amica Alice e dalla sua mamma Isabell

  37. Ciao, sono Isabell, la mamma di Alice!!! La mia piccola, oltre ai dubbi che le ha già elencato ha un altra cosa da chiederle, per questo la disturbo nuovamente. Alice non sa quale disegno scegliere per il suo tatuaggio, insieme abbiamo guardato su internet immagini di tatoo all’hennè e la mia figlia si era innamorata di un tatuaggio stile indiano, veramente molto bello ma troppo vasto e appariscente per una bambina della sua età, per questo io e lei pensavamo a una figura, tipo una farfallina. Che dice? Secondo lei andrebbe bene, o con l’hennè vengono bene solo tatuaggi del tipo indiano? Grazie infinite, le siamo grate in anticipo e ancora scuse per il disturbo.

    • con il metodo del cono per applicare la pasta sono molto adatti disegni con ghirigori o geometrici e floreali, come quelli tradizionali, ma volendo si può fare un po’ tutto. non ci sono limiti alla fantasia, potete anche semplificare disegni indiani facendo solo un piccolo mandala o un fiore.

    • si può fare qualsiasi disegno con l’henné, se le piace lo stile indiano può anche solo fare un fiore o un paisley, non occorre che sia complesso. ciao

  38. Ciao, complimenti e grazie di tutto Holikarang…senza di te non sò come avrei fatto a trovare qualche consiglio…di sicuro col dizionario sotto mano! :-P una domanda: è possibile che sulla pelle non idratata il colore rimanga più chiaro? e poi…posso mettere un olio di limone naturale sulla pasta appena stesa secondo te? per far rimanere la pasta umida e il colore più intenso… grazie! Irene

    • mmh… olio di limone?? forse intendi succo di limone misto a zucchero… questo è quello che si mette tradizionalmente. La pelle è bene che sia idratata, ma non nel senso che ci metti una crema o un olio prima di applicare l’henné, prima è meglio che la pelle sia pulita e senza niente. ciao

  39. è un olio al limone naturale..ma forse è meglio non fare esperimenti azzardati :-P proverò a fare impacchi con limone e zucchero.. riguardo alla pelle non idratata, lo dicevo perchè sopra alle mani dove ho la pelle più secca il disegno rimane di un colore chiaro, a fatica si vede..mentre nel palmo delle mani il colore è scuro e intenso..ho letto che è normale ma non credo così chiaro…proverò con i consigli che mi hai dato! grazie

    • scusa ma olio di limone non vuol dire nulla, forse intendi olio essenziale di limone, che non è olio e mi guarderei bene dal non usare diluito, inoltre non serve a nulla sulla pasta già applicata. Si usa solo succo di limone con zucchero. Non capisco la storia dell’idratazione, da quello che ho capito non c’entra molto con l’idratazione quello che noti, il disegno è più chiaro dove la pelle è meno spessa ed è più sottile (idratarla do più non servirebbe a molto, perché lo strato corneo ha quello spessore).

  40. scusami non sò..c’è scritto oleolito (olio essenziale di limone già diluito) si usa per fare massaggi, pensavo potesse andare bene visto che c’è il limone, ma ho capito che non serve a niente!
    Il fatto è che ho iniziato da poco a fare la pasta di hennè direttamente da sola, per ora ho provato a fare l’impasto con l’acqua bollente, ho seguito tutte le istruzioni del tuo tutorial ma credo che la pasta non abbia rilasciato il pigmento..anche dopo che sono cascate le crosticine il disegno è pallidissimo sopra le mani, direi quasi invisibile!! ho aspettato qualche giorno ma non si è scurito per niente ….non sò se dipende dal fatto che mi è caduta qualche goccia di troppo di olio essenziale o se invece dell’acqua devo usare il limone al momento dell’impasto…la polvere di henne che ho acquistato è del raccolto estate 2011 perciò dovrebbe essere fresca..scusami se mi dilungo…è quasi uno sfogo! mi sembra di capire che come in molte cose dovrò provare e riprovare fin quando non avrò i risultati che voglio…si, a questo punto credo che non dipenda dall’idratazione della mia pelle ma dalla poca esperienza nel preparare la pasta di hennè :( proverò a rifarla usando il limone e stando più attenta con la quantità di olio essenziale! grazie della tua pazienza ;)

    • l’olio non è olio essenziale (l’oleolito è un olio in cui è stata fatta macerare una pianta), può andare bene al limite una volta rimossa la pasta. Dovresti gentilmente dirmi che henné usi perché parlare in generale non serve molto… secondo me usi il jamila, in tal caso l’acqua calda può rovinarlo, prova a usare il succo limone a temperatura ambiente. Inoltre assicurati che abbia rilasciato il colore prima di applicarlo, al jamila ci vogliono anche 2 giorni a volte. ciao

  41. grazieeeee…si, è il jamila…non sai quanto sono felice di questi tuoi consigli ;) ti ringrazio tantissimo. domani proverò subito. a presto.

  42. Ciao
    ho lasciato la pasta in posa per 10 ore dopo aver messo limone e zucchero e altri 2 giorni dopo aver aggiunto l’olio essenziale…avrò esagerato??!
    la pasta in superficie è marrone, rosso scuro mentre sotto è più chiara…ho fatto una prova applicando la pasta per qualche minuto…è di colore arancio appena rimossa..devo verificare se si scurisce adesso..
    l’altra era rimasta arancio chiaro fino alla fine!
    volevo chiederti una cosa..quale è la differenza tra mendhi, arabic mendhi e bridal mendhi…?
    arabic mendhi ci posso anche arrivare ma sono un pò confusa..
    ho capito che i motivi indiani sono più floreali mentre quelli marocchini più geometrici, mi potresti gentilmente spiegare la differenza? grazie mille

    • ciao a quanto sembra adesso la tua pasta è pronta e puoi usarla. comunque è mehndi e non mendhi (so che a volte si trova con vari spelling, ma in hindi è mehndi). Mehndi è solo il nome indiano e non arabo. Ci sono varie differenze per gli stili, non si può semplificare in poche righe, per questo faccio dimostrazioni e conferenze a riguardo, comunque gli indiani per Arabic mehndi intendono uno stile floreale astratto, mentre bridal è più fitto e pieno e può contenere anche animali e figure. I due stile si possono anche mischiare, in genere è più moderno mischiarli. Lo stile marocchino tradizionale è geometrico, ma recentemente imitando lo stile dei paesi del golfo fanno cose più floreali e sfumate che non sono molto raffinate. Lo stile del golfo autentico è molto più raffinato, è floreale ma sfumato.

      • Grazie, anche per la correzione del nome…in effetti ero un pò confusa al riguardo, su tutto il web è molto diffuso l’errore “mendhi”..
        Non sai quanto mi piacerebbe partecipare ad un tuo corso…ci sono delle date sul web o organizzi solo privatamente? tienimi informata.. ;)
        Buon lavoro!
        Irene

  43. Ciao Holikarang
    una curiosità..è sbagliato scrivere mehendi? stò facendo delle ricerche sul web e lo trovo scritto in molti modi.
    Poi ti volevo chiedere se hai qualche libro da consigliarmi sul mehndi indiano o anche in generale che descriva i diversi stili..in italiano dubito ci siano, vero? vabbè farò qualche sforzo a tradurli se ne hai qualcuno da consigliarmi..
    Ti rinnovo i complimenti per l’impegno che metti in tutto ciò che fai e come lo fai..quando ricerco sul web riguardo a questa arte ci sei sempre tu a darmi la risposta anche se non direttamente..grazie.
    il mio interesse adesso è scoprire i significati di quei simboli e decori (se hanno davvero un significato!) ma credo sarà come scalare una montagna.
    accetto qualsiasi consiglio per iniziare a scalarla :-p
    l’india in generale è sempre stata una mia passione, come una calamita!! e ho sempre disegnato quei decori (influenzata sicuramente dalle numerose immagini che vedevo sulla cultura indiana) e quando mi sono scontrata con i mehndi e soprattutto che potevo farli anche io.. puoi capire che è stato amore a prima vista! credo tu possa capirmi..
    scusami se mi sono dilungata in sentimentalismi :-p
    buona serata

  44. Cara Holikarang,
    amo la cultura di ogni popolo, ma quando ho conosciuto l’arte dell’henné, sono rimasta meravigliata dalla sua bellezza, tanto da passare un periodo in Marocco solo ed esclusivamente per poterla apprendere. Voglio ringraziarti per i preziosi consigli che ci dai e soprattutto per sostenere l’uso dell’henné naturale. Credo sia molto importante diffondere informazioni giuste, sia per la salute di tutti, sia per una forma di rispetto di ogni tradizione.
    E ovviamente ti faccio i miei complimenti…..sei una grande artista!!!
    Mi piacerebbe essere informata su eventuali corsi/seminari/conferenze che terrai in futuro……come fare? Attendo impaziente una tua risposta. Grazie di cuore.

  45. SCUSATE MA IO VORREI FARE TUTTO IN CASA

  46. Ciao ho 11 anni posso usare l’hennè puro? Oppure sono troppo piccolo?
    Grazie in anticipo della risposta ciao! se mi vuoi contattare la mia mail è matteo03@me.com

  47. ciao atutti mi consigliate un luogo dove fare un bel tatuaggio di hennè’ grazioe

  48. Ciao. Intanto volevo ringraziarti per il bellissimo lavoro che stai facendo con i tuoi tutorial, mi stai davvero aprendo un mondo. Volevo chiederti una cosa: sono riuscita a fare un tatuaggio sulla mano ma in alcune parti risulta più chiaro in altre più scuro. Visto che la differenza è notevole, volevo sapere se posso ri disegnare sopra le parti più chiare, si insomma se il colore prende. Avresti qualche idea da cosa potrebbe dipendere, forse dall fatto che le linee erano sottili e c’era meno henne ( erano anche meno in rilievo)? Grazie mille per il tuo aiuto e ancora complimenti

    • ciao, per me sarebbe più utile vedere una foto. L’henné naturale si distingue proprio perché colora in base alla zona del corpo. Dove la pelle è meno spessa prenderà meno. In quelle zone consiglio un tratto più spesso così il colore penetra meglio e di usare un buon olio essenziale nell’impasto, anche tenere il disegno coperto con carta igienica aiuta mentre la pasta è ancora in posa.

  49. Scusa se riscrivo dubito, mi è venuto in mente … Potrebbe essere perchè il disegno l’ho disesnato prima a penna biro direttamente sulla mano? L’henne ” prende ” sull’inchiostro?

  50. io vorrei farmi fare un tattuagio henne’ ma non so ha chi rivolgermi qui a cagliari e pieno di pakistane indiani ma non so se devo chiedere a loro per farmi fare il tatuaggio insomma non un punto di riferimento tu me lo potresti dare un punto di riferimento anche di qualche tua amica che faccia questi bellissimi disegni sulle mani grazie

    • ciao non credo ci sia nessuno in sardegna… almeno non che io sappia, ti consiglio di procurarti il materiale e provare a fartelo (io ho iniziato prorpio tanti anni fa perché non avevo nessuno che me lo facesse) oppure prova a chiedere alle donne pakistane e indiane, se riesci a conoscerle.

  51. ciao holikarang…qui a roma c’è qualcuno che fa tatuaggi hennè? xke vorrei farmene uno due…grazie

  52. Ciao io non ho una mano molto ferma per l’hennè e ti volevo chiedere se potresti spiegare il procedimento di disegno con carta oleata, o se hai un video in cui lo dici :) grazie

  53. Ciao, sn francesca.. volevo farti i complimenti x il blog e veramente super interessante e mi ha aiutato molto.. volevo kiedereti, siccome ho appena fatto un disegno sul braccio cn hennè fatto fresco, e ho letto k se lo lascio tutta la notte e meglio, volevo kiederti se posso mettere una pellicola intorno al braccio x nn far staccare la crostra e imbrattare le lenzuola? =) grazie tanto

  54. io ho comprato l henne sul cono come si deve preparare??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...